Intro

La pioggia non ha fermato la Bellezza di ritrovarsi in piazza, ancora una volta, ad onorare la memoria di chi, da innocente, è stato ammazzato dalla camorra di Ponticelli, l'11 novembre 1989.

Tutte le scuole di Ponticelli oggi conoscono i nomi di Domenico Guarracino, Gaetano De Cicco, Salvatore Benaglia e Gaetano Di Nocera, e centinaia di messaggi di coraggio e anticamorra sono arrivate a noi.

Dovremo ancora farne tanta di strada, ma è bello vedere la differenza maturata in 6 anni.
La prima marcia fu osteggiata da tanti, eravamo solo un gruppo di ragazzi incoscienti, e qualche professore, qualche classe, a sostenerci. 2-300 persone.

Dopo 6 anni siamo un popolo, 3000 partecipanti, istituzioni e personalità presenti, perfino con il temporale, e la statua ormai in piazza come simbolo della nostra lotta.

E ora torniamo a lavorare, a testa bassa, senza grandi proclami, costruendo il futuro radioso di questa città.

 
Nessuna descrizione della foto disponibile.